• Tieniti aggiornato e iscriviti ai feed

  • Seguimi anche su:

  • Tag

  • Ultimi Articoli

  • Commenti recenti

    • Loading...
  • Meta

  • « | Home | »

    Strumenti pittura – Timbro clone

    1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 4,33 out of 5)
    Loading ... Loading ...

    By Dharma | settembre 8, 2008

    Riprendiamo le utilissime guide di Fabio :coolg:  e oggi vediamo il

    Timbro clone.
    Il timbro clone serve a “clonare” appunto una parte di una immagine in un’altra zona o anche in un’altra immagine. Si può usare ad esempio per fare piccoli ritocchi, come eliminare graffi e segni su una foto; oppure per eliminare dei particolari di una foto sostituendoli con altri elementi; oppure ancora per duplicare elementi in una foto.
    A differenza dello strumento toppa che si preoccupa di modificare la texture e i valori di luminosità e tonalità dei pixel, lo strumento timbro si limita a ricopiare pari pari, a duplicare i pixel senza nessun intervento correttivo.
    Come si usa? Una volta preso lo strumento, si tiene premuto il tasto “alt” e si clicca nella zona che si vuole utilizzare come sorgente; poi ci si sposta nella zona che si vuole ritoccare e si pennella.


    Facciamo attenzione alla barra delle opzioni per questo strumento; abbiamo la voce “allineato”. A che serve? Se la spuntiamo vuol dire che in fase di “clonatura” ad ogni rilascio del mouse il punto sorgente si sposta con noi, mentre se non la spuntiamo il punto sorgente rimarrà sempre fisso dove abbiamo fatto “alt+click” e ad ogni rilascio del mouse ricominceremo a clonare da quel punto.

    Con una semplice prova vi risulterà tutto molto più semplice.
    Duplichiamo questo semaforo

    ho fatto alt+click nell’angolo in alto a sinistra del semaforo per dire a photoshop da dove cominciare a copiare; nel primo caso ho attivato l’opzione allineato e ad ogni rilascio del mouse la copia riprendeva da dove mi ero interrotto, ottenendo così un duplicato perfetto

    nel secondo caso invece l’opzione allineato era disattivata e come vedete ad ogni rilascio del mouse la copia riprendeva esattamente dal punto che avevo campionato, ossia dall’angolo in alto a sinistra del semaforo

    Importante con questo strumento è la durezza del pennello: con un pennello duro otterremo una zona duplicata molto netta, cosa che spesso rende troppo evidente l’intervento, mentre se utiliziamo un pennello morbido lo stacco risulterà meno evidente.

    Ovviamente dipende sempre in che modo stiamo intervenendo perché stiamo usando il timbro per duplicare un elemento di una foto è giusto usare un pennello duro altrimenti questo oggetto avrà dei contorni sfumati; mentre se lo usiamo per correzioni è giusto usare un pennello morbido per non fare notare l’intervento.

    Se ad esempio vogliamo duplicare il cartello presente sulla destra anche sulla sinistra usiamo un pennello piccolo e duro, facciamo alt+click alla base del palo, ci spostiamo a sinistra e pennelliamo (attenzione a tenere l’opzione “allineato” attiva);

    se invece vogliamo eliminare il cartello possiamo usare un pennello più morbido e più grande, facciamo alt+click su una zona di cielo e pennelliamo sul cartello; poi con un pennello più piccolo ma sempre morbido campioniamo una zona di spiaggia ed eliminiamo il palo e così via

    Suggerimenti:
    -se utiliziamo lo strumento clone per eliminare dei difetti è buona cosa utilizzare una bassa opacità dello strumento (20%-30%) ripetendo magari il passaggio più volte; al contrario se vogliamo duplicare un oggetto è bene tenere l’opacità al 100%.
    -se si clonano ampie zone è facile che si creino indesiderati pattern (ossia una ripetizione della trama che potrebbe evidenziare l’artefatto); per evitare ciò (oltre a tenere l’opacità bassa come detto sopra) è comodo campionare spesso e in punti differenti.

    Immagini prese dal cd extra di Photoshop.

    Tra un po’ ci viene fuori un bel libro con tutte queste mini guide di Fabius :mrgreen:

    Share

    Leggi anche...


    Topics: Tips and Tricks | 3 Comments »

    Feed for this Entry Trackback Address
    10.900 views

    3 Responses to “Strumenti pittura – Timbro clone”

    1.   [Tips and Tricks] I livelli in Photoshop | Says:
      novembre 10th, 2008 at 10:15

      [...] ma anche per creare delle correzioni su livelli separati (ad esempio se dobbiamo usare il timbro per correggere una nostra foto possiamo farlo su un livello separato, in modo da non intervenire [...]


    2.   [Video Tutorial] Il timbro, eliminare imperfezioni | Says:
      marzo 22nd, 2010 at 15:22

      [...] strumento Timbro lo abbiamo già visto in modo dettagliato come guida realizzata dal nostro [...]


    3.   giulia Says:
      ottobre 2nd, 2012 at 09:37

      molto utile


    Comments

    ;)g ;) :wackog: :wacko: :timg: :tim: :thanksg: :thanks: :shock: :oops: :ok: :mrgreen: :mm: :lolg: :lol: :idea: :hallog: :hallo: :evilg: :evil: :dac: :cry: :coolg: :cool: :bra: :D :)g :) :(